Stampa

Fatevi sentire meglio

Fatevi sentire meglio

ARTICOLO

Fatevi sentire meglio.

Per scrivere occorre leggere. È vero…oggi ho letto una barzelletta: “Il dottore alla TV ha detto che per stare in armonia con sé stessi nella vita bisogna finire tutte le cose che avete iniziato”. L’ho fatto. Ho trovato a casa tutto quello che era cominciato e non era finito: una bottiglia di Merlo, una bottiglia di Charlotte, una bottiglia di rum e una scatoletta di cioccolato. Li ho finiti tutti. Non vi immaginate come sto bene! J”

Si, è uno scherzo, però, come tutti gli scherzi hanno un pizzico di verità.

Ognuno di noi, almeno una volta nella sua vita, ha iniziato a fare delle cose e non le ha finite. Anche se si dice “Chi ben comincia è già a metà dell’opera” che vuol dire l’importante è iniziare bene qualcosa per fare meno fatica dopo – a volte abbiamo proprio la fatica dopo, la fatica e l’impazienza di finire le cose. In alcuni casi, che di solito capita al lavoro, avendo tanti impegni, richieste dagli altri non abbiamo più il tempo di finirle (però, se vogliamo possiamo farle a tempo perso, no?), non abbiamo più la voglia di farle perché non ci piacciono più (anche se non sappiamo ancora come vengono) o siamo pigri e decidiamo di smettere di farle (la scusa è di solito “non ce la faccio più”).

Si, esistono ancora mille motivi che ci impediscono di continuare a fare il lavoro iniziato.  

Da un lato, se ci si pensa bene, le cose non finite sono solo la nostra incapacità di organizzarsi, di dare la priorità, di prendere le decisioni giusti.

Però, anche, molto dipende dal fatto se si tratta di una persona o di un’azienda. Molto spesso, avendo molti progetti e molte idee mancano o le persone qualificate per realizzarle o, semplicemente, come succede nella maggior parte dei casi, mancano gli investimenti. Per ogni cosa pensata e pianificata bene ci vuole un buon investimento. Proprio grazie ad alcuni nostri clienti che hanno affidato a noi la realizzazione dei loro piani riguardo l’automatizzazione e l’ottimizzazione del lavoro sia del loro ufficio del personale che del loro responsabile di sicurezza, siamo riusciti a sviluppare tanti moduli del nostro software HR Infos Suite in modo tale che partendo dalla Rilevazione delle Presenze, riesce a coprire le aree degli Accessi, dei Dispositivi di Protezione Individuale, degli adempimenti Formativi, della Sorveglianza Sanitaria fino ad arrivare alle Ditte Esterne ed ai Visitatori.

Quindi non dobbiamo smettere di fare tutto che abbiamo già iniziato, a parte le cose che, magari sono un po’ fuori dalle nostre competenze, dalla nostra attività. Prima di iniziare a fare qualcosa è necessario analizzare e selezionare bene le nostre idee, cercare sempre di specializzarsi nell’ambito che abbiamo scelto. Dobbiamo pensare e cercare gli strumenti e le possibilità di farle e realizzarle. Per questo dobbiamo far capire che quello che facciamo sarà utile e soprattutto potrà aiutare a risolvere eventuali problemi di un’azienda.  Meglio spieghiamo chi siamo, cosa facciamo e dove possiamo aiutare – più veloce saremo capiti, apprezzati e scelti, avremo le basi per cominciare e finire tanti lavori e, come la conseguenza, riusciamo realizzare tante belle idee.

 

Vulcano Sas

articoli

Leggete anche gli altri nostri articoli correlati:

Positività

Perché esistiamo.

HR Infos Suite. Cos’è?

Cosa vuol dire – collaborare?

Software o programma, hardware o terminale/orologio?

Organizzazione è essenziale!

E voi, come controllate le presenze in azienda?

I furbetti dei badge.

La copertura a 360 gradi per lavorare in sicurezza in azienda.

Cercate l'Antivirus più sicuro e efficace per il vostro PC? Ecco cosa consigliamo noi.

Con la sicurezza non si scherza. Bisogna agire!

App

App